Visualizzatore degli ultimi terremoti prodotti nel mondo

 

Le placche tettoniche sono in continuo movimento sull'astenosfera terrestre, il che fa sì che le loro zone esterne si limitino tra loro in convergenza, divergenza o attrito, liberando energia e producendo terremoti, che chiamiamo terremoti. I risultati geologici di queste forze sulla crosta terrestre sono, tra gli altri: fratture, fosse oceaniche, archi insulari, catene montuose, faglie geologiche o vulcani.

La sismologia è la scienza incaricata di raccogliere i terremoti nel mondo e di studiarne i dati. È particolarmente importante quando si tratta di prevenire i rischi naturali che i terremoti possono causare, al fine di proteggere le popolazioni umane insediate nel territorio. Per questo motivo vengono effettuati calcoli per quantificare il possibile pericolo, esposizione, vulnerabilità e rischio che si verifichino questi fenomeni naturali.

Il visualizzatore interattivo mostra diverse mappe tematiche relative ai terremoti su scala globale, aiutandoci a comprenderne e valutarne gli effetti. Tra i layer che possiamo selezionare con le relative legende (Lꜛ) ci sono i seguenti:

  • Terremoti prodotti negli ultimi 30 giorni con una magnitudo superiore a 2,5. Evidenzia anche i terremoti più importanti.
  • Movimenti significativi del terreno (shakemap) negli ultimi 30 giorni.

Dati sulla sismicità:

  • I più grandi terremoti storicidal 1900
  • Mappa del pericolo sismico che indica la probabilità che si verifichi un terremoto in una posizione specifica.

I dati sono forniti da: